Skip to content

Dimagrimento o Aumento Ponderale

Condividi

Perché rivolgersi ad un Nutrizionista per perdere o guadagnare peso corporeo?

Andiamo con ordine, innanzitutto il peso corporeo deve essere nostro alleato e non nostro nemico.
Statisticamente una persona viene ritenuta Normopeso se il suo peso in kg in rapporto alla sua altezza in cm al quadrato (o BMI), risulta compreso tra 18.5 e 24,99. Ad esempio una donna di 165 cm, con un peso di 58 kg è considerata Normopeso e il suo BMI è di 21,3. Questo valore non è sufficiente a determinare lo stato di salute di questa persona, ma vanno tenuti in considerazione anche il suo stile di vita, la presenza di eventuali patologie e il rapporto tra la sua massa magra (ossa, muscoli, liquidi corporei, organi ecc.) e massa grassa (rappresentata dal tessuto adiposo).

Quando si tenta di perdere peso è la massa grassa che bisogna ridurre, proteggendo però la massa magra. Infatti il vero dimagrimento avviene quando le cellule del tessuto adiposo, si svuotano.
Molto spesso invece, nell’intento di perdere più peso possibile nel minor tempo possibile, ci si sottopone a diete sbilanciate, troppo rigide e rischiose per la salute, finendo per perdere anche molta massa magra oltre che grassa. Questo comporta uno stato di salute complessivamente peggiore alla fine del percorso dietetico.

Nella vita può capitare di perdere peso anche involontariamente, ad esempio durante stati patologici prolungati e cronici, che non ci consentono di mangiare a sufficienza o correttamente. In queste situazioni è molto frequente la perdita di massa magra oltre che della grassa ed è quindi da tenere in considerazione uno stato di salute precario. Il sottopeso, che parte con un BMI al di sotto di 18,5 comporta maggiori rischi per la salute quali: maggiore incidenza di infezioni e maggiore difficoltà a fronteggiarle, indebolimento delle ossa, indebolimento della pelle e degli annessi cutanei, carenze nutrizionali, problemi di fertilità e altre.
Nella necessità di riprendere peso, va tenuta in considerazione soprattutto la massa magra (che può essere debilitata a causa di un pregresso stato patologico), una buona alimentazione ricca di micronutrienti e corretta nella proporzione di carboidrati, grassi e proteine è di sicuro aiuto per chi si trova nella necessità di ritrovare il proprio stato di salute attraverso un aumento ponderale.

Come Nutrizionista svolgo quotidianamente un lavoro di supporto sia per persone che vogliono perdere peso con un corretto stile di vita e una buona alimentazione, sia per persone che necessitano un aumento ponderale attraverso un graduale e ottimale percorso di rialimentazione. Il mio lavoro consiste nel fornire indicazioni e piani nutrizionali personalizzati che conducano ad uno stato di salute ottimale e ad una maggiore consapevolezza dal punto di vista alimentare.

Che tipo di alimentazione è più consigliata?

La Dieta Mediterranea fornisce una buona base di partenza per queste esigenze, ma va attentamente calibrata in funzione delle necessità individuali sia fisiologiche che patologiche e deve tener conto dello stile di vita, delle abitudini alimentari e dei gusti personali. Per questo motivo sulla base della Dieta Mediterranea, svolgo regimi alimentari personalizzati, che durante il percorso possono essere modificati in base alle necessità.

Cosa significa “personalizzata”?

Spesso si sente parlare di regimi personalizzati, ma non si ha ben chiaro cosa essi comportino. Seguendo un Percorso Alimentare insieme a me, costruiremo una dieta che tenga conto dei principi della Dieta Mediterranea, ma che sia plasmata sulla base dei vostri gusti personali e delle vostre abitudini di vita, ma anche della vostra Religione (es. particolari precetti religiosi), della vostra filosofia di vita (es. Vegetariana o Vegana), della vostra cultura di provenienza (se ad esempio nel vostro paese d’origine siete soliti mangiare spesso il riso o le patate, ma non gradite la pasta o il pane, organizzeremo la dieta in modo tale che non sia troppo lontana dalle vostre abitudini alimentari).

L’obiettivo finale è quello di aiutarvi ad ottenere gli obiettivi prefissi, attraverso un supporto quanto più possibile plasmato sulle vostre esigenze individuali, in modo tale che terminato il percorso, siate poi autosufficienti nel prendervi cura della vostra salute.

Contattatemi per ulteriori informazioni sul Percorso Alimentare Personalizzato.